Cose che succedono…

Meno male che ieri sera avevo appuntamento con la psicologa. Meno male davvero. Perchè è stata una giornata complicata.
Mi colpisce il sentimento che provo verso gli uomini che mi circondano: delusione.
Partendo dai fratelli, fino ad arrivare a gente che dichiara di amarmi.
A parte che sta cosa del “sonoinnamoratodite” e “iotiamo” mi sanno di artificiale, di plastico, mi esce mio malgrado un’eritema all’anima. Eh già, perchè chi dice puttanate del genere, si aspetta da me un “sonoinnamorataanchio” e “tiamoancheio”. E una fetta di culo attaccata all’osso?
Intendiamoci, non è che non esiste l’amore, anzi… esiste e gode di buona salute a quanto pare, stessa cosa per l’innamoramento. Ma nel mio caso trattasi di altro. Lo so che non sono né innamorati né mi amano. E ribadisco, parte dalla famiglia fino ai gradi più vicini di convivenza.
Me la sono messa via già da tempo. Nella corsa ai pensieri vengo sempre dopo, non seconda o terza, ma anche quinta o sesta quando va bene.
E io? Cosa provo? Io metto sempre nel piatto le priorità.
BTW la discussione con la psic. ieri è stata illuminante, più delle altre volte.
Forse perchè finalmente lo strato di sporco è stato eliminato e ora si lavora sotto la superifice delle cose.
Ieri si, è stata decisamente una giornata di merda.

Questa vecchietta qui, compie 18 anni.
Lunga vita ai SOaD…